Menu’ di degustazione

Il menù di degustazione del mese

Antipasto a scelta fra:

Selezione di salumi :   Fiocco della Valtellina , salametto di cinghiale  , Patè casalingo  con pan brioche,lardo  di montagna e castagne glassate , Bresaola di manzo punta d’anca

oppure

Sformato caldo di cavolo nero e verze con crema di Storico ribelle

Primo a scelta fra:

Ravioli di farina integrale di Curiglia,Varese farciti di zucca  mantovana con luganega nostrana
oppure

Gnocchi di barbabietola al ragout d’anatra

Secondo a scelta fra:

Stufato di cervo novello delle nostre montagne con polenta macinata a pietra del mulino di Malnate (specialità lombarda)

oppure

Filetto di Lavarello al sesamo nero con sformato di cardo gobbo di Nizza Monferrato 

Dolce a scelta fra : Sorbetto alla frutta oppure Torta casalinga
€ 38.00 a persona
Coperto comprensivo di acqua , caffè e digestivo della casa € 2 a persona

Menù per i bambini a scelta fra:

Lasagne casalinghe  € 8.00

Carne impanata con patatine  €10.00

Dolce ( gelato artigianale o torta casalinga) € 5.00

La Domenica a pranzo l’animatrice intrattiene i bambini con giochi e attività creative

I Produttori dei Presidi Slow Food     :

La farina di mais biancoperla  è prodotta da Le  Barbarighe (Ro)

La Ventricina del Vastese è prodotta da Racciatti (Ch)

La salsiccia rossa di Castelpoto è prodotta da Tedino (Bn)

I carciofi violetti sono coltivati da Michele Borgo (Ve)

La spalla cruda è prodotta da Brè del Gallo (Pr)

La mortadella classica è prodotta da Silvio Scapin (Bo)

I Chiacchietegli del Piverno sono coltivati da Muse (Lt)

Il  manzo di razza varzese è allevato da Az. Agr. Garall(Mi)

La Giuiga del banale è prodotta da Cooperativa Brenta Paganella (Tn)

Lo stracchino è prodotto dalla Latteria  Valtorta (Bg)

La lenticchia di Rascino è prodotta da A.Rossi (Ri)

La Tinca è allevata da  Giacomo Mosso  Cascina Italia di Ceresole d’Alba(Cn)

Le cipolle di Alife sono coltivate da  Antonietta Melillo(Caserta)

Le pesche nel sacchetto sono prodotte dall’azienda Passo del Catalano di Salvatore La Delfa, Leonforte (En)

Le alici di Menaica sono prodotte da Donatella Marino, Marina di Pisciotta (Sa)

La stortina veronese è un salame di maiale prodotto dall’az. Poltronieri,Verona

Il melo decio è prodotto dal Consorzio ortofrutticolo Belfiore,Verona

Il cardo gobbo è prodotto da Vaccaneo di Nizza Monferrato(At)

La farina di castagne è prodotta da Il Teccio ,Calizzano (Sv)

Il Fagiolo gialèt è un presidio Slowfood ed è prodotto da Solinas Laura (Bl)

Il Fatulì è prodotto dall’Azienda Agricola  Paros ( BS )

Il Bagoss è prodotto dall’azienda agricola Scalvini (BS)

La melata di abete bianco è prodotto dall’apicultore Mirko Gastaldo ,Valtournenche ( Ao)

Il Sale integrale dolce di Cervia è prodotto da Parco della salina di Cervia (RA)

La farina di grano saraceno è prodotta da Raetia biodiversità alpine ,Teglio(So)

Il Ristorante Molino del Torchio

aderisce all’Alleanza tra i cuochi e i Presìdi Slow Food:

L’Alleanza è una grande rete solidale dove i cuochi incontrano

e stringono un patto con i produttori dei Presìdi Slow Food,

impegnandosi a cucinare e valorizzare i loro prodotti.

I cuochi dell’Alleanza uniscono il piacere di realizzare grandi piatti

alla responsabilità verso chi produce le materie prime.

Per un cibo buono, ma anche genuino, naturale, pulito.

E non solo: giusto, rispettoso verso chi lo ha prodotto, coltivato, allevato.

I Presìdi sono progetti di Slow Food che tutelano piccole produzioni

di qualità da salvaguardare, realizzate secondo pratiche tradizionali.

Dolci rigorosamente fatti in casa

http://www.fondazioneslowfood.it/presidi-italia

 

 

 

 

Tel. (+39) 0332 920318 - Cell. (+39) 340 6227087
Giorni di chiusura del ristorante:
Lunedì e Martedì pranzo e cena, Mercoledì a pranzo
Tranne festivi
Orari Apertura Ristorante: 12,30 - 15,30 / 19,30 - 23,30
Chiusura estiva del ristorante e delle camere :
dal 6 al 12 Agosto 2018